17° CORSO DI FORMAZIONE IN PSICOLOGIA GIURIDICA E PSICOPATOLOGIA FORENSE

Teoria e Tecnica della Perizia e della Consulenza Tecnica in ambito Civile e Penale,
adulti e minorile

Sede Amministrativa: 

Via Bisagno, 15 - 00199 Roma 

Tel. 06/86398278 - Fax 06/86384343 

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede Didattica: 

Polo Didattico - Piazza Oderico da Pordenone, 3 - Roma

Presentazione

L'Associazione Italiana di Psicologia Giuridica AIPG nell'ambito della sua attività, organizza un Corso di Formazione intensivo ad alta specificità sulla Perizia e sulla Consulenza Tecnica, al fine di fornire conoscenze integrate sui modelli teorici più aggiornati della psicologia giuridica nelle sue diverse articolazioni (penale, civile, minorile), approfondendo tematiche particolarmente attuali e formando in modo completo e operativo coloro che volessero intraprendere l'attività peritale e aggiornare coloro che già operano nel settore. Possono chiedere l'ammissione al Corso laureati e laureandi in Psicologia e Medicina. 

Metodologia Didattica

La modalità del Corso sarà eminentemente applicativa e molto spazio verrà riservato alla diagnostica e alle procedure operative. La scelta degli argomenti di studio è pertanto affidata al criterio base della pertinenza interdisciplinare delle materie prescelte. Lo stesso criterio è stato applicato per la scelta dei docenti che devono comunicare conoscenze valide, aggiornate e di specifico contenuto operativo. Particolare rilievo verrà dato alle esercitazioni teorico-pratiche integrative delle lezioni curate da esperti del settore e all'uso di materiale giudiziario audiovisivo. I docenti provvederanno ad indicare, per le rispettive materie, una bibliografia ragionata alla quale fare riferimento per il tema loro affidato. Il corso è fra le attività formative idonee per l'inserimento nell'Albo dei CTU e dei Periti nei Tribunali. 

Sono previste, ma non obbligatorie, Esperienze Pratiche Guidate (EPG) relative alla partecipazione a udienze GUP e dibattimentali presso il Tribunale per i Minorenni di Roma e presso il Tribunale Ordinario Civile di Frosinone.  

Contenuti

Elementi di psicologia e di diritto 

Le lezioni di elementi di psicologia e di diritto hanno lo scopo di fornire ai partecipanti una conoscenza di base sulle principali teorie psicologiche che trovano maggiore impiego nel mondo del diritto (penale, civile, minorile), di spiegare la terminologia e i concetti normalmente usati negli elaborati peritali, di capire in che modo e attraverso quali meccanismi il sapere psicologico si integra con quello giuridico. Particolare attenzione verrà riservata alle regole deontologiche sia generali che specifiche per lo psicologo forense. 

Perizia e consulenza nel processo penale

1. Individuazione dei criteri e delle metodologie in rapporto al caso specifico; 

2. descrizione e utilizzazione dei Test psicodiagnostici; 

3. schemi di relazione peritale; 

4. stesura e discussione degli elaborati peritali; 

5. approfondimento dei criteri di lettura, considerazioni sull’utilizzo dei test e individuazione di altri elementi utili per la comprensione e l’utilizzo dell’elaborato; 

6. esercitazioni pratiche su materiale giudiziario. 

Giustizia minorile e processo penale minorile

1. La devianza: modelli interpretativi; 

2. la psicologia e la psicopatologia dell’età evolutiva; 

3. il minore autore e vittima di reato; 

4. imputabilità e capacità di intendere e di volere; 

5. psicologia della testimonianza; 

6. mediazione penale. 

Abuso sessuale di minore

1. Stereotipi e false conoscenze sulla sessualità infantile; 

2. il pensiero infantile, i fattori di distorsione del ricordo, effetti sulla testimonianza; 

3. la ricerca scientifica e le tecniche di esame del minore; 

4. presentazione e discussione di materiale giudiziario videoregistrato. 

La giustizia civile e la consulenza tecnica

Questo insegnamento, attraverso esercitazioni pratiche su materiale giudiziario, tratta: 

1. i temi del diritto di famiglia nell’ottica psicologica e giuridica; 

2. il concetto di capacità genitoriale nell’ottica psicologica e giuridica; 

3. innovazioni normative in tema di separazione dei coniugi; 

4. la consulenza psicologica per l’affidamento dei minori (formulazione del quesito, studio dei metodi e dei criteri per la redazione dell’elaborato etc.). 

5. la consulenza tecnica in tema di danno alla persona con quantificazione del danno psichico ed esistenziale.

Particolare attenzione è data alla formulazione dei quesiti, allo studio del metodo e al criterio per la redazione dell'elaborato.

Relazioni violente e persecutorie

In questo insegnamento verranno approfondite tematiche quali il fenomeno dello stalking, del mobbing, del cyberbullismo e della violenza intrafamiliare.

 

PROGRAMMA DIDATTICO

1° Incontro (21 - 22 gennaio 2017) Scarica il programma del weekend - 

Fondamenti generali di Psicologia Giuridica e Psicodiagnostica clinica e forense.  

Elementi di diritto e Fondamenti di Psicologia Giuridica. Ruoli e funzioni del perito, del CTU e del CTP nella normativa vigente e nella prassi psicologico-giuridica. ll ragionamento in ambito giuridico. La metodologia psicologica e psicodiagnostica: anamnesi, colloquio clinico e test. 

 

2° Incontro (18 - 19 febbraio 2017) Scarica il programma del weekend - 

La Consulenza Tecnica in tema di affidamento minorile. Le capacità genitoriali.

Aspetti normativi in relazione alla CTU di affidamento minorile. I vari tipi di affidamento. La metodologia psicologica nella CTU di affidamento minorile. Criteri psicologici in tema di capacità genitoriale. Relazioni patologiche. La Consulenza Tecnica di Parte: strategie e sviluppo di note critiche. Presentazione e discussione di casi di affidamento videoregistrati. 

 

3° Incontro (11 - 12 marzo 2017) - Scarica il programma del weekend - 

L'osservazione e la valutazione peritale nei casi di ipotesi di abuso sessuale di minore.   

Dalla notitia criminis al dibattimento. Normativa in tema di abuso sessuale di minore. Ruoli dell’esperto nei processi di presunto abuso sessuale su minore. Il minore testimone: analisi delle competenze nelle diverse fasi evolutive. I processi cognitivi della testimonianza. Le modalità di esame e la valutazione della capacità di testimoniare. Strumenti di osservazione, interpretazione e valutazione. Protocollo psicodiagnostico.

 

4° Incontro (8 - 9 aprile 2017) - Scarica il programma del weekend - 
Aspetti valutativi in ambito penale minorile.  
Il processo penale minorile e la regolamentazione normativa. L’osservazione e la valutazione del minore deviante. Capacità di intendere e di volere, immaturità psicologica e imputabilità nell’adolescente. La psicopatologia nell’età evolutiva adolescenziale. Il ruolo dello psicologo in ambito penitenziario minorile. Casi peritali.

 

5° Incontro (13 - 14 maggio 2017) Scarica il programma del weekend - 

Aspetti valutativi e peritali in ambito penale adulti.  

Il ragionamento in ambito giuridico e i processi cognitivi nella testimonianza. Il processo penale: struttura, fondamenti e regolamentazione normativa. Fondamenti di psicopatologia forense. Capacità di intendere e di volere. Approccio categoriale e funzionale alla valutazione dell'infermità di mente. Metodologia peritale. Analisi di casi peritali. 

 

6° Incontro (17 - 18 giugno 2017) Scarica il programma del weekend - 
La Consulenza Tecnica in tema di danno alla persona.  
Il Danno Biologico-Psichico e da Pregiudizio Esistenziale. Il danno in età evolutiva da incapacità genitoriale.
Quantificazione del Danno Esistenziale e del Danno Biologico-Psichico. Dolo e colpa nella responsabilità. Analisi di casi peritali. 

 

7° Incontro (1 - 2 luglio 2017) Scarica il programma del weekend - 

Comportamenti persecutori e aspetti valutativi.  

La violenza intrafamiliare. Stalking. Cyberbullismo, Social Media. Interdizione e Inabilitazione.

 

Il corso si svolgerà a Roma dal 21 gennaio 2017, per un totale di 283 ore di cui:  105 ore di lezioni d'aula;

- 18 ore di esperienze pratico guidate (EPG);

- 160 ore destinate alla preparazione della prova finale.

Gli incontri avranno cadenza mensile, da gennaio a luglio, secondo il seguente orario:

sabato 9.30 – 13.30/ 14.30 – 18.30 e domenica 9.00 – 13.00/ 14.00 – 17.00. 

Gli esami finali si terranno nell' autunno del 2017.

Saranno sempre presenti in aula i responsabili dell'organizzazione scientifica del corso.  

Al termine del Corso e dopo aver superato un esame teorico-pratico verrà rilasciato un certificato che attesta la preparazione raggiunta da ogni partecipante. 

La frequenza minima richiesta per sostenere l’esame non può essere inferiore a 90 ore di lezioni d'aula. 

Il costo dell’intero Corso di Formazione è di Euro 1750,00 divisibile in tre rate: la prima di Euro 650,00 da versare al momento dell’iscrizione, la seconda di Euro 600,00 e la terza di Euro 500,00 da versare rispettivamente entro il 17 febbraio 2017 e il 7 aprile 2017. Per i soci ordinari AIPG e CEIPA è prevista una riduzione del 10% sull'intero importo. 

Al termine della quarta settimana (aprile 2017) i partecipanti potranno proporre temi inerenti le materie trattate da sviluppare attraverso tesine che verranno discusse al momento dell’esame. I lavori di maggiore interesse verranno pubblicati per esteso nel sito Internet dell’AIPG e in sintesi sulla Newsletter edita dall’AIPG. 

Gli esami si svolgeranno nell'autunno del 2017, presso la sede amministrativa dell’AIPG - Via Bisagno,15 00199 Roma -.

E' stato richiesto l'accreditamento al Ministero della Salute con 50 punti ECM per psicologi e medici.

 

Modalità di iscrizione

La domanda di iscrizione può essere presentata inviando una richiesta, corredata di curriculum formativo-professionale, a mezzo posta ordinaria, oppure, posta elettronica, o via fax. 

Successivamente, accettata la domanda di iscrizione dall'Organizzazione Scientifica del Corso, potrà essere effettuato il versamento della prima rata, sul c.c. n° 000004854857, ABI 02008, CAB 05121, CIN: H, IBAN: IT 28, presso l' Unicredit Agenzia n. 24, Piazza Istria, 5 - 00198 Roma - intestato ad Associazione Italiana di Psicologia Giuridica. 

Il Corso è aperto ad un numero limitato di persone. La lista dei partecipanti verrà compilata secondo la data dell’ordine di iscrizione. 

 

Le iscrizioni sono subordinate al pagamento della 1° rata del corso e chiuderanno non appena sarà raggiunto il numero massimo degli iscritti.  

La quota di iscrizione (prima rata) verrà restituita solo in caso di non attivazione del Corso. 

Docenti
Maria ARMEZZANI, Professore Associato di Psicologia Clinica e Psicologia delle Relazioni Interpersonali, Universita' degli Studi di Padova, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Paolo CAPRI, Psicologo, Psicoterapeuta, Professore Straordinario di Psicologia Clinica, Università Europea di Roma, Presidente Associazione Italiana di Psicologia Giuridica, Vice Presidente Ceipa
Rocco Emanuele CENCI, Psicologo, Psicoterapeuta, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Gianmarco CESARI, Avvocato Foro di Roma, Presidente Associazione Italiana Assistenza Vittime A.I.A.V.
Pietro FERRARA, Università Campus Bio-Medico Roma, Referente Nazionale Società Italiana Pediatria per maltrattamento e abuso all'infanzia, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica

Ugo FORNARI, già Professore Ordinario di Psicopatologia Forense, Università degli Studi di Torino.

Anita LANOTTE, Psicologa, Psicoterapeuta, Presidente Centro Studi Psicologia Applicata Istituto di Formazione e Ricerca Scientifica CEIPA, CTU e Perito Tribunale Civile e Penale di Roma, CT Procura, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Giorgio Stefano MANZI, Cattedra di Tecniche Investigative dell'Istituto di Studi Professionali Giuridico Militari della Scuola Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri, Membro dell'Osservatorio per il contrasto alla pedofilia e alla pedopornografia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Maria Assunta OCCULTO, Psicologa, Psicoterapeuta, Servizio Formazione Amministrazione della Giustizia Minorile, Ministero della Giustizia, Ispettore Capo Polizia Penitenziaria, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica

Sandra RECCHIONE, Magistrato di Cassazione, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Pompilia ROSSI, Avvocato Foro di Roma, Esperta in Diritto di Famiglia e Diritto Minorile
Tommaso SCIASCIA, già Presidente Tribunale di Frosinone, Consiglio Direttivo Associazione Italiana di Psicologia Giuridica
Barbara STRAPPATO, Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato, Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni
Luigi VIOLA, Avvocato Foro di Lecce, Docente di Diritto Processuale Civile (SSPL) presso l'Università di Lecce, Direttore Scientifico della Scuola Diritto Avanzato


Staff responsabile:  

Organizzazione Scientifica:  Paolo Capri (Direzione Scientifica), Anita Lanotte, Rocco Emanuele Cenci, Tommaso Sciascia. 

Segreteria organizzativa : Valerio Donnini. 

Responsabile Tutor:  Rocco Emanuele Cenci. 

 

CLICCA QUI PER SCARICARE LA BROCHURE 

 

Associazione Italiana Psicologia Giuridica AIPG  

Via Bisagno, 15 – 00199 Roma  

Tel.: 06/86398278  Fax: 06/86384343

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  www.aipgitalia.org

Informativa Cookie

Il sito aipgitalia.org utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni dettagliate sull'uso dei cookie e di tecnologie similari e su come gestirli.

Definizioni

I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell'utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone).

Tipologie di cookie

In base alle caratteristiche e all'utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:
    •    Cookie strettamente necessari. Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del sito e sono utilizzati per gestire il login e l'accesso alle funzioni riservate del sito. La durata dei cookie è strettamente limitata alla sessione di lavoro (chiuso il browser vengono cancellati).
    •    Cookie di analisi e prestazioni. Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l'utilizzo del sito in modo anonimo. Questi cookie, pur senza identificare l'utente, consentono, per esempio, di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l'usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.
    •    Cookie di profilazione. Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell'utente e migliorare la sua esperienza di navigazione.
    •    

Cookie di terze parti

Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (“proprietari”), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (“terze parti”). Un esempio notevole è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” per Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L'utilizzo più comune dei social plugin è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network.
La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da “terze parti” è  disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito  gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics

Google Analytics è un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i "cookie"  per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo dei siti web (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report riguardanti le attività sui siti web stessi.  Google non associa l'indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l'identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/
L'utente può disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato:
https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Durata dei cookie

Alcuni cookie (cookie di sessione) restano attivi solo fino alla chiusura del browser o all'esecuzione del comando di logout. Altri cookie “sopravvivono” alla chiusura del browser e sono disponibili anche in successive visite dell'utente.
Questi cookie sono detti persistenti e la loro durata è fissata dal server al momento della loro creazione. In alcuni casi è fissata una scadenza, in altri casi la durata è illimitata.

Gestione dei cookie

L'utente può decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.
Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l'utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.
La disabilitazione dei cookie “terze parti” non pregiudica in alcun modo la navigabilità.
L'impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie “proprietari” e per quelli di “terze parti”.
A titolo di esempio, in Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.
Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
Opera: http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Safari: http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Back to top